close
usb

“La mia vita è diventata un inferno”

si lamenta Danzo Norutonoken, mutatosi in un cavo usb1 “nessuno mi considera, anzi sono sicuro che mi ridono alle spalle, metaforicamente parlando, visto che non ho più le spalle”. Eppure la popolazione mutata è quasi l’8%, perché Danzo si sente così discriminato? “Non è una questione di mutazione, ma di mutazione in cosa… fossi stato un cavo usb2, o un firewire, di sicuro non mi avrebbero trattato così!”. Realtà o vittimismo? Certo i mutati in mollette per i panni rotte se la passano peggio di lui.

Tags : ansiafailhipsterincompresiMaiUnaGioia
Malgo Morel

The author Malgo Morel

Siete voi i mutati, non noi! Vogliono ghettizzarci, renderci ridicoli, perché sanno che questa terra mutata, questa terrastramba, ci appartiene! Ho i capelli di Elvis Presley e il corpo di un gelato squagliato, ma non per questo smetterò di lottare! Mutant power!